Quali ausili visivi ingrandenti (low vision) sono disponibili?

A integrazione delle misure terapeutiche, le persone colpite dovrebbero sottoporsi anche a una riabilitazione qualificata con ausili visivi ingrandenti. Lo scopo di questa riabilitazione low vision è sfruttare al meglio le capacità visive residue, con l'aiuto di un’intera gamma di mezzi ausiliari visivi. Questi strumenti consentono di sfruttare meglio il campo visivo periferico intatto, in modo da rendere possibile il lavoro da vicino e la lettura anche negli stadi avanzati della malattia.

Alcuni dei mezzi ausiliari disponibili per vedere da lontano e da vicino sono: lenti d’ingrandimento manuali, occhiali con lenti d’ingrandimento, occhiali a cannocchiale, sistemi d’ingrandimento per computer, videoingranditori, sistemi di sintesi vocale per smartphone e tablet, scanner e stampa a grandi caratteri. Nell’ambito della consulenza low vision (vedi prossimo capitolo), le persone colpite possono informarsi sui possibili ausili per la vista e farsi consigliare sugli strumenti in grado di aiutarli al meglio a leggere e/o a vedere.

Le biblioteche per le persone con handicap visivo offrono audiolibri e libri stampati a grandi caratteri; l’Associazione svizzera per ciechi e ipovedenti mette inoltre a disposizione un software speciale per la lettura dei giornali. Per informazioni su tutti i servizi di supporto, si rivolga al centro di consulenza per ciechi e ipovedenti della sua regione.